Menu Chiudi

Percorsi di sale

L’età dell’oro delle Saline a Chioggia e in tutta la Laguna Sud, iniziò nel XII secolo.
Il SAL CLUGIAE era talmente abbondante che sopperiva al fabbisogno di un mercato che si estendeva dal versante nord delle Alpi alle valli dell’Appennino.

Oggi, noi di Chioggiainmente assieme agli alunni di una scuola media di Belluno, abbiamo riscoperto l’importanza del sale ed i suoi innumerevoli usi, percorrendo la Città di Chioggia in diverse tappe:

  • con la dott.ssa Nicoletta Ballarin al Museo Civico della Laguna Sud per il plastico delle Saline, la bilancia pesa sale, il modellino di marciliana, la torre delle bebe
  • alla Torre di S. Andrea dall’alto della quale si ammira la vastità lagunare e si scorge dove fossero collocati gli antichi magazzini del sale
  • con Sara Boscolo, capitano della Contrada di San Martino per la guerra di Chioggia e la spiegazione del Palio

Un grazie Particolare a Gian Luca Tiozzo dello Stabilimento Bagni Minerva che ci ha ospitato in spiaggia per realizzare un bellissimo laboratorio di carta bambagina. Con la tecnica bagnato su bagnato, utilizzando acquerelli e sale grosso, i ragazzi hanno creato dei bellissimi segnalibri colorati ed antichizzati grazie agli effetti speciali che disegna il sale quando è steso sul colore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.